Philip Sharp, Callum McLachlan

Domenica, Gennaio 15, 2017

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Domenica 15 Gennaio 2017, ore 17.00 e ore 21.00

Gabinetto di Lettura, Piazza Insurrezione 4

 

Serie Juvenilia

Philip Sharp, pianoforte

 

McLeod, Sonata no. 1 (1978)

Adés, Darkness Visible

Benjamin,  Shadowlines

****

Adés, Traced Overhead

Prokofiev Sonata no. 6 in A major

 

 

Serie Juvenilia

Callum McLachlan, pianoforte

 

Beltane Bonfire - Stevenson

Near Woodstock Town - Grainger

Ne’erday sang - Stevenson

Bridal Lullaby - Grainger

Little Jazz Variations of Purcell’s ‘’New Scotch Tune’’ - Stevenson

2nd of Three Scotch Folksongs ‘’Mo Nighean Dubh’’ - Grainger

One More day my John

Blithe Bells

Rosenkavalier Ramble

****

Country Gardens - Grainger

Tribute to Foster

Milkwort and Bog-cotten & Ay waukin’ O - Stevenson

L’art Nouveau du Chant Applique au Piano Selection

- In the Silent Night - Rachmaninoff/Stevenson

- Go Not Happy Day - Bridge/Stevenson

- Fly home little heart - Novello/Stevenson

- We’ll gather lilacs - Novello/Stevenson

In Dahomey - Grainger

 

Philip Sharp

Originario di Glasgow, Philip è attualmente uno studente post diploma al Royal Northern College of Music, nella classe di Frank Wibaut. Prima di questo, Philip si è diplomato presso la Manchester University e il RCNM con un diploma Prima Classe nel prestigioso “Percorso Comune”. Dal 2009 al 2016 Philip ha studiato con il Maestro Murray McLachlan alla Cetham’s School of musica e al RNCM.

Descritto da Micheal Tumelty per lo Scottish Herald come “di un virtuosismo accecante”, Philip ha studiato per tre anni alla Chetham’s School of Music, dove ha vinto il primo premio nello Yamaha Piano Competition e ha eseguito il Quinto Concerto di Beethoven con la Chester Philharmonic durante il suo ultimo anno. Nel giugno 2015 gli è stato conferito il Proctor-Gregg Performance Prize per il più alto voto al concerto di diploma presso la Manchester University. Altri momenti importanti riguardano la performance dal vivo per la BBC Radio 3 e la borsa di studio intitolata a Ronald Stevenson per un posto nella Chetham’s International Piano Summer School, oltre alla possibilità di dare un recital di una sera intera del corso della Summer School. Nel luglio 2015, Philip ha ottenuto l’ambita opportunità di studiare nel corso “Beethoven Bootcamp” di John O’Conor presso la Royal Irish Academy of Music di Dublino. Nel giugno 2016 ha ottenuto grandi encomi come finalista del prestigioso concorso per la Medaglia d’Oro del RNCM e, sempre nel 2016, è stato selezionato come artista del Park Lane Group, per cui darà diversi concerti a Londra nella stagione 2016/2017.

 

Gli studi di Philip Sharp sono generosamente supportati dalla Scottish International Education Trust e dalla Caird Trust. E’ anche beneficiario della borsa di studio della Draper’s Company presso il RNCM.

Callum McLachlan
 

Callum ha 17 anni ed è originario di Hazel Grove. Ha ricevuto le prime lezioni di pianoforte dal padre ed è stato ammesso alla Chetham’s School of Music nel 2010, a 11 anni. Ha continuato gli studi con Dina Parakhina ed è al momento al suo settimo e conclusivo anno. Ha già ottenuto grandi successi in concerti e concorsi in Inghilterra, vincendo il Primo Premio al Welsh International Piano Festival (under 19), lo Youth Prize allo Scottish International Piano Competition e ha raggiunto le finali nazionali dell’EPTA Piano Competition. Ha vinto anche il primo premio al Chetham’s Yamaha Competition e al Chetham’s Bach Competition, così come il Concerto Competition nel 2016, che gli ha permesso di suonare il Secondo Concerto di Liszt al Royal Northern College of Music con la Chetham’s Symphony Orchestra nella stagione 2016/17.

Ha ricevuto finanziamenti per gli studi musicali a Mallorca, in Spagna e in Alberta, Canada. Entusiasta camerista, ha suonato brani cameristici di Field, Shostakovich, Brahms e Schumann, oltre al repertorio per duo pianistico, che include anche la Sagra della Primavera di Stravinskij e la Seconda Suite di Rachmaninov.
Una volta completati gli studi presso la Chetham’s, spera di continuare il suo percorso musicale in una Musikhochschule in Germania.