Temperamento, ossia intonazione

Giovedì, Febbraio 9, 2017

“Un excursus sulla questione delle altezze in musica, da cui i sistemi ottenuti per determinarle mano a mano che nella storia si sono manifestati, i loro promotori, ma il tutto visto dalla parte di un “pratico“ quale io sono, un punto di vista che configge con quello dei “teorici“. In questo viaggio attraverso il tempo, vi sono dei protagonisti particolari, che hanno avuto un ruolo determinante e allo stesso tempo non riconosciuto come avrebbero meritato. E’ a loro che va il mio interesse.” F. Finotti

Francesco Finotti

Primo Premio al Concorso Internazionale d’Organo “Franz Liszt” di Budapest (Ungheria, 1978), Francesco Finotti inizia una brillante carriera di concertista che lo porta a suonare nei più importanti festivals d’organo internazionali. Insegnante al Conservatorio “Pollini” di Padova e alla “Scuola d’Organo” presso l’Opsa di Sarmeola di Rubano (Padova), si misura con le problematiche di una moderna progettazione e costruzione del proprio strumento. Realizza un suo sistema di calcolo al computer dei corpi sonori e pubblica la prima edizione italiana (Luglio ’99) delle opere teoriche di Aristide Cavaillé-Coll, il grande costruttore d’organi. La sua discografia comprende musiche di Schumann, Liszt, Franck, J. S. Bach, Mozart, Messiaen, Dupré, Langlais, Satie. Numerose registrazioni radiofoniche sono trasmesse dalle più importanti emittenti europee. È organista onorario del Duomo di San Lorenzo in Abano Terme (Padova).