INFORMAZIONI

Mandolino

Requisiti di accesso

Per essere ammessi al “Triennio di Mandolino” il candidato deve:

  • essere  in  possesso  di  Diploma  di  Maturità  quinquennale  o  titolo  di  studio  equipollente  conseguito all'estero1;
  • aver superato l’esame di ammissione.

Potranno  essere  riconosciuti  come  crediti  formativi,  ulteriori  conoscenze  ed  esami  sostenuti  presso  questo Conservatorio o altre ISSM, purché in riferimento con il curriculo richiesto.
I candidati risultati idonei alle prove relative al corso per il quale chiedono l’ammissione, in assenza di certificazione o di titoli di studio relativi alle materie teoriche del previgente ordinamento (Teoria e Solfeggio, Storia della musica, Cultura  musicale  generale‐armonia  complementare)  o alle  materie  teoriche  frequentate presso  Licei Musicali, dovranno sostenere dei test di accertamento (vedi “Facsimile Test Teoria della Musica, Facsimile Test di Armonia, Facsimile Test Storia della Musica  e Programmi per i Test di accertamento delle competenze di base storico‐ teoriche”). Sono esonerati dall’obbligo del test sulle competenze di base storico-teoriche, gli studenti che hanno conseguito la Maturità nel Liceo Musicale “C. Marchesi” di Padova e gli studenti provenienti dai corsi di formazione musicale di base del Conservatorio di Padova. La commissione, all’atto della valutazione complessiva delle competenze sullo strumento (oppure canto o discipline compositive) e negli ambiti teorici sopra specificati, identificherà l’opportunità di assegnare debiti formativi, prima in ogni ambito disciplinare e quindi in via complessiva (somma dei debiti di ognuno degli ambiti disciplinari). Sulla base della quantità di debiti lo studente sarà avviato a svolgere uno dei tre livelli di corsi Propedeutici OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo).

Per gli studenti stranieri la conoscenza della Lingua Italiana è requisito necessario per la frequenza al Conservatorio. La verifica della conoscenza della lingua italiana è prevista per gli studenti stranieri che risultino idonei e ammessi alla frequenza dei corsi del Conservatorio. In caso di non idoneità, sarà quantificato e attribuito un debito formativo in ragione del livello di competenza accertato. Per gli studenti ai quali sia stato attribuito il debito formativo, il Conservatorio potrà attivare un corso di Lingua italiana.

Non sono previsti limiti d'età massima per l'accesso.

 

Esami di ammissione

Prima prova esame di ammissione (ai sensi del D.M. 382/2018 Tabella B)

1 - Tre brani (uno per autore) per mandolino solo scelti dal candidato e tratti dal seguente repertorio:

  • F. LECCE, una delle Sonate o Partite;
  • C. MUNIER, uno dei 12 Capricci op. 17;
  • R. CALACE, Piccola gavotta;
  • C. BERTUCCI, un brano tratto dai 4 album per mandolino solo.

2 – Programma comprendente:

a) Una composizione del Settecento, originale per mandolino e b.c., scelta tra:

  • E. BARBELLA, Sonata (1) in Re maggiore;
  • G.B. GERVASIO, Sonata in Re maggiore;
  • D. SCARLATTI, Sonata in Re minore K 89.

b) Una composizione originale per mandolino e chitarra scelta tra:

  • B. BORTOLAZZI, Tema e variazioni in Sol maggiore (dal Metodo);
  • N. PAGANINI, Serenata per Rovene;
  • E. MARUCCELLI, Valzer fantastico.

oppure una composizione originale per mandolino e pianoforte scelta tra:

  • R. CALACE, Fantasia poetica;
  • L. VAN BEETHOVEN, Adagio ma non troppo in Mi bemolle maggiore;
  • A. KAUFMANN, Burletta und Mitoka Dragomirna.
     

 

 

Programmazione didattica del Triennio

PROGRAMMA DEL 1° ANNO

  • F. SAULI, Partite a mandolino solo
  • Opere per mandolino solo di NEGLIA, BERTUCCI, FRANCIA
  • MUNIER, Studi melodici e progressivi
  • BONI, Dodici divertimenti da camera
  • G.B. GERVASIO, P. DENIS, G. LEONE Sei sonate per mandolino e basso continuo
  • B. BORTOLAZZI, Variazioni “Nel cor più non mi sento” per mandolino e chitarra
  • L. CHAILLY, Sonatina tritematica per mandolino e pianoforte
  • L. DE CALL, Tema con variazioni Op. 25 per mandolino e chitarra
  • A. VIVALDI, Concerto in do maggiore, Concerto in sol maggiore per due mandolini
  • V. NEULING Grande sonata per pianoforte e mandolino

ESAME  DEL 1° ANNO

Esecuzione di un programma di circa 30 minuti concordato col docente che preveda almeno 1 composizione per mandolino solo  e alcune sonate o concerti per mandolino e strumento accompagnatore

 

PROGRAMMA DEL 2° ANNO

  • A. RIGGIERI, La “Fürstenberg”
  • Opere per mandolino solo di L. FANTAUZZI, G. MILANESI
  • C. MUNIER, Arie, temi e variazioni: studi di agilità per mandolino solo
  • R. CALACE, 2 Preludi  per mandolino solo
  • T. HLOUSCHEK, Suite und Variationen
  • B. BORTOLAZZI, Sonata in re maggiore per pianoforte con accompagnamento di mandolino
  • G.B. SAMMARTINI, Sonata in sol maggiore per mandolino e basso continuo
  • N. SPRONGL, Duo per mandolino e chitarra
  • F. LECCE, Concerto in sol maggiore
  • G. HOFFMAN, Concerto in re maggiore
  • C. MUNIER, Valzer da concerto

Studio e analisi dei passi d’orchestra con mandolino tratti dalle composizioni di:

  •  W. A. MOZART, Don Giovanni
  • A.VIVALDI, Juditha Triumphans
  • G. F. HAENDEL, Alexander Balus
  • G. PAISIELLO, Il Barbiere di Siviglia
  • ESAME  DEL 2° ANNO

Esecuzione di un programma di circa 30 minuti concordato col docente che preveda almeno 1 composizione per mandolino solo  e alcune sonate o concerti per mandolino e strumento accompagnatore

PROGRAMMA DEL 3° ANNO

  • G. LEONE, Variazioni sul tema “L’avez vous vù mon bien aimé”
  • R. CALACE, 3 Preludi
  • Opere per mandolino solo di C. MUNIER, G. PETTINE
  • E. MARUCELLI, Capriccio zingaresco
  • H. KONIETZNY, Ochiana
  • L. VAN. BEETHOVEN, Quattro sonatine per mandolino e cembalo
  • C. MUNIER, Capriccio Spagnolo
  • D. ERDMANN, Sonatina per mandolino e pianoforte
  • J. N. HUMMEL, Concerto in sol maggiore
  • H. GAL, Partita, Divertimento per mandolino e pianoforte
  • F. ZEHM, Sonatina per mandolino e chitarra
  • Studio e analisi dei passi d’orchestra con mandolino tratti dalle composizioni di Verdi, Respighi, Mahler, Prokof’ev, Strawinski.

ESAME  DEL 3° ANNO

Esecuzione di un programma di circa 30 minuti concordato col docente che preveda almeno 1 composizione per mandolino solo  e alcune sonate o concerti per mandolino e strumento accompagnatore

PROVA FINALE

Esecuzione in forma di concerto di un programma di circa 50 minuti da concordare col docente  con un breve testo di presentazione delle composizioni eseguite nello stile di un programma di sala. E’ inoltre prevista una Tesi di argomento libero, da discutere nel corso dell’esame finale.