Bartolomeo Cristofori alla corte de' Medici

Giovedì, Dicembre 21, 2017

 

Giovedì 21 dicembre 2017 – ore 21.00 / Auditorium Pollini (via C. Cassan, 17)

 

Un nuovo appuntamento speciale di ARTEMUSICA, la storia dell’arte raccontata in musica grazie ai racconti della curatrice, la storica dell’arte Erika Iervolino.

L’evento è in collaborazione con l’associazione Bartolomeo Cristofori con il patrocinio del Comune di Padova.

 

L’eccezionalità della serata è che l’evento vuole essere un primo invito alla nuova edizione del “Festival pianistico Cristofori” che si terrà nel 2018. Per questo Erika Iervolino racconterà Bartolomeo Cristofori, inventore padovano del pianoforte, alla corte De’ Medici facendo percorrere un eccezionale viaggio temporale alla scoperta di questa potente e lunghissima dinastia. Proprio alla Corte della famiglia de’ Medici arte, musica e cultura erano il cuore degli incontri tra intellettuali che lì si svolgevano.

Il pubblico potrà ascoltare di W.A. Mozart il Quintetto per pianoforte e fiati KV 452 eseguito dall’Ensemble Fortepiano. Portato a termine il 30 marzo 1784, il Quintetto in Mib per oboe, clarinetto, corno e fagotto è la sola composizione mozartiana concepita per questo organico: si tratta di una partitura scritta con straordinaria finezza, grazie a una concezione di fondo per la quale i cinque strumenti sono chiamati a dialogare e interagire costantemente tra di loro, dando vita ad un percorso ricco di suggestioni timbriche ed espressive.

Il duo pianistico Martegiani-De Ascaniis eseguirà invece, sempre di W.A. Mozart, la Sonata in Re maggiore KV 381 per pianoforte a 4 mani composta nel 1772 dall’allora sedicenne compositore per sé e la sorella. Un genere che per l’epoca era assolutamente inedito e moderno. La scrisse in mezzo a due sinfonie con un avvicendarsi di temi grandiosi e intimistici, cercando di ricreare quindi ancora una sonorità sinfonica.

 

L’ingresso è libero.