Domenica, 16 Giugno 2024

Istituto Clair - Tencarola

ore 11.00


Via Venezia 2 - Tencarola
Selvazzano Dentro

ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

Il XIX secolo ha rappresentato, nella storia della chitarra, un periodo di fondamentale importanza per almeno tre motivi: 1) è stata codificata la forma definitiva dello strumento, 2) sono state messe a fuoco le risorse espressive peculiari e inimitabili delle sei corde, che ne hanno alimentato la letteratura e 3) si sono poste le fondamenta di un repertorio che ha collocato la chitarra su un piano di rilievo e prestigio non distante da quello degli altri strumenti.

Il programma proposto parte dagli inizi del 1800 quando nasce la chitarra “classica” a sei corde semplici e, attraversando il per certi versi “tribolato” periodo romantico, arriva agli inizi del XX secolo. In questo momento, con il contributo decisivo di Andrès Segovia, la chitarra si imporrà nelle stagioni concertistiche dei più importanti teatri del mondo conquistando una dignità non più in discussione.

Niccolò Paganini (1782-1840)
Sonata M.S. 84 n. 33 in do minore

Mauro Giuliani (1781-1829)
Il sentimentale dalle Giulianate op. 148

Johann Kaspar Mertz (1806-1856)
Elegia

Luca Alismeno, chitarra


Napoléon Coste (1805-1883)
Fantasia op. 16 su La Norma di Bellini

Francisco Tárrega (1852-1909)
Capricho arabe

Miguel Llobet (1878-1938)
Mazurka por Bufaletti

Mario Castelnuovo Tedesco (1895-1968)
Capriccio diabolico

Gabriele Bergamin, chitarra

 

 

 

Heitor Villa Lobos (1887-1959)

Due studi

 

Mario Castelnuovo Tedesco (1895-1968)

Tarantella

 

Luca Alismeno, chitarra
Morning auditorium
Domenica, 22 Settembre 2024
Concerto riprogrammato: domenica 22 settembre, ore 11.00