Obiettivi formativi:
Al conseguimento del titolo, i diplomati accademici di II livello in ORGANO hanno sviluppato: personalità artistica ed elevato livello professionale che consente loro di realizzare ed esprimere i propri concetti artistici; approfondita conoscenza di stili e tecniche strumentali/interpretative ad essi relative, del repertorio storico come della contemporaneità, tale da consentire loro di prodursi in una vasta gamma di contesti differenti; capacità di interpretare con una cifra distintiva e personale musiche del repertorio storico e contemporaneo capacità di fornire adeguatamente il proprio apporto con professionalità artistica sia in qualità di solista sia in gruppi cameristici o corali; capacità di sviluppare ulteriormente e autonomamente le proprie tendenze estetiche in una particolare area di specializzazione; capacità di relazionare le conoscenze con abilità pratiche per rafforzare il proprio sviluppo artistico; capacità di rappresentare per iscritto come verbalmente i propri concetti artistici; capacità di intraprendere in modo organizzato progetti artistici in contesti nuovi o sconosciuti, anche in staff con esperti di altre aree artistiche o del mondo produttivo.
Sbocchi occupazionali:
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:

- Strumentista solista
- Strumentista in gruppi da camera
- Strumentista in formazioni orchestrali da camera
- Strumentista in formazioni orchestrali sinfoniche
- Strumentista in formazioni orchestrali per il teatro musicale
Come accedere al corso:
Per essere ammessi al “Corso di Diploma Accademico di II livello in Organo” è richiesto uno dei seguenti titoli:

Diploma di Conservatorio di I livello accademico;
Diploma di Conservatorio del vecchio ordinamento congiuntamente a un Diploma di Istruzione secondaria superiore o di altro titolo di studio equivalente conseguito all'estero;
Laurea triennale di I livello accademico;
Laurea di previgente ordinamento;
Laurea o diploma conseguito all’estero riconosciuto idoneo.
Potranno essere riconosciuti come crediti formativi ulteriori conoscenze ed esami sostenuti presso la stessa o altri istituzioni, purché connessi con il corso richiesto.

N.B. Ai candidati che siano in possesso di diplomi di I livello o lauree diverse dallo strumento richiesto sarà verificata all’esame di ammissione, oltre alle capacità tecnico-esecutive, un’adeguata preparazione nelle materie oggetto di studio dei trienni di I livello.

Non sono previsti limiti d'età per l'accesso.

Per gli studenti stranieri e che non sono in possesso della cittadinanza italiana è obbligatoria la verifica della conoscenza della lingua italiana che si svolgerà durante l’esame di ammissione.
Chi non supererà tale prova dovrà frequentare un corso di lingua italiana che potrà essere organizzato da questo Conservatorio.
Modalità esame di selezione
Esame di ammissione

Un pezzo antico
Un preludio e fuga di J. S. Bach
Un pezzo romantico o moderno
Esame di ammissione per la curvatura solistico-concertistica

In aggiunta ai brani per l’accesso al Biennio generico, si aggiungono al programma, le seguenti due prove:

Un pezzo a prima vista
Una sonata in trio di J.S.Bach